Chat di donne che subidcono violenze


Un aspetto su cui vogliamo soffermarci è la mancanza di una identità certa negli utenti delle chat.
«La dipendenza in adolescenza non esiste, gli adolescenti sono in continua trasformazione, vogliono fare esperienza.
Mama Chat é uno sportello di ascolto e di orientamento per donne che necessitano un supporto riservato, accessibile e professionale.
Alcuni uomini e donne, sfruttando l'anonimato offerto dalla chat, si presentano infatti nelle conversazioni in rete talvolta con un'identità diversa, un sesso diverso un'età diversa.Tra gli adulti chi ha una dipendenza patologica ricerca il piacere come spiega Tonioni: «Il problema non è quello che si fa ma quello che si pensa: un giocatore dazzardo gioca mezzora al giorno ma pensa al gioco 24 ore, anche quando dorme.Nei contatti con persone nuove conosciute sulle chat-line sembra quindi manifestarsi nei navigatori una minore diffidenza rispetto a quando si muovono nel mondo reale e una certa facilità alla caduta di tabù e resistenze.I più esposti alle sirene della rete sono coloro che la utilizzano tutto il giorno per studio o lavoro.Noi ci prendiamo cura di ritiro sociale, di abbandono scolastico, le relazioni online diventano le uniche relazioni possibili.Pornocial portano allabuso, la dipendenza da internet si divide in base ai contenuti che si visitano in rete.Come Matteo, 24 anni, che ha perso il lavoro a causa della dipendenza dalle chat di incontri.Questo non vuol dire ovviamente che si debba rinunciare a comunicare con persone appena conosciute (in fondo è la cosa più divertente che offre la chat) o di dover rinunciare all'allargamento della cerchia degli amici incontrando nel mondo reale delle persone conosciute on-line.In generale si tratta di ragazzini molto intelligenti, riescono ad essere anche simpatici, sostengono una conversazione con i grandi tranquillamente, hanno aspetti cognitivi sviluppati.A livello internazionale a seconda dei paesi si oscilla dal 3 al 10 di popolazione colpita cam sexy bobina tra gli «alti utilizzatori di internet».Eppure sappiamo almeno da quindici anni che la rete è associata allo sviluppo di patologie.In effetti la maggior parte dei "navigatori" adulti ed esperti ha imparato ad usare un minimo di cautela nell'interagire con chi non si conosce e tale cautela è generalmente sufficiente per evitare brutte sorprese.Nella chat si incontrano quindi persone di tutti i tipi.Mama Chat aiuta le donne, puoi rivolgerti a noi in totale sicurezza per chattare con una delle nostre operatrici e chiedere supporto e orientamento in caso di bisogno.La loro curiosità unita all'ingenuità può metterli in condizione di rischio nel momento in cui vengono avvicinati on-line da soggetti con cattive intenzioni, ad esempio con pedofili.Ci sono quattro gruppi, continua Poli: «Al primo posto cè il porno che dà più frequentemente problemi di abuso, poi ci sono i social, Facebook e le chat WhatsApp compreso, seguono i giochi online, le scommesse, il trading e lo shopping online che vanno sotto.In un crescendo di gravità cè anche una perdita del rendimento scolastico o lavorativo e uno scadimento delle capacità sociali del soggetto».
La dipendenza da internet non ha età, può colpire adolescenti come gli anziani e le armi per combatterla sono ancora spuntate.
Internet cafipendenza FRA LE mura domestiche.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap